Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 settembre 2018 alle ore 16:26.
L'ultima modifica è del 05 settembre 2018 alle ore 18:26.

06/09/2018

Il Consiglio di Stato con la sentenza n.5038, depositata lo scorso 23 agosto, ha ribadito il principio di diritto secondo cui l provvedimento di espulsione recante il divieto di reingresso di durata decennale (divenuti poi cinque anni ex legge 2 agosto 2011, n. 129,) non può costituire motivo automaticamente ostativo al rilascio del permesso di soggiorno, e non può legittimare la revoca del nulla osta, laddove il cittadino straniero ha volontariamente dato esecuzione all’ordine di espulsione essendosi allontanato dall’Italia per un periodo di tempo superiore al limite massimo di cinque anni.

...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.