Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 settembre 2017 alle ore 16:59.
L'ultima modifica è del 11 settembre 2017 alle ore 18:59.

11/9/2017

Con la deliberazione n. 164/2017/PAR, la Corte dei conti, sezione regionale di controllo per il Molise, ha espresso parere in relazione alla richiesta di un Comune finalizzata a sapere se, al fine di godere del regime più favorevole dettato dal settimo periodo del comma 28 dell’art. 9 del Dl n. 78/2010 (inserito dall’art. 11, comma 4-bis, del Dl n. 90/2014), che consente di effettuare assunzioni a tempo determinato o con altre forme di lavoro flessibile, nel limite del 100% della spesa sostenuta per le medesime finalità nell’anno 2009 e, pertanto, al fine di essere considerato ente “virtuoso” (secondo l’accezione della suindicata deliberazione della Corte dei conti, sez. Autonomie n. 2/2015), sia necessario essere in regola con l’obbligo di riduzione della spesa di personale...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.