Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 12 febbraio 2018 alle ore 20:07.
L'ultima modifica è del 12 febbraio 2018 alle ore 21:07.

12/2/2018

Firmato nel pomeriggio, in via definitiva, il contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 del comparto Funzioni centrali, nel quale sono confluiti i precedenti comparti Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti pubblici non economici, Agid, Cnel ed Enac.

L’aumento previsto
In arrivo per i 240mila pubblici dipendenti appartenenti al nuovo comparto un aumento medio di 85 euro circa. Riconosciuti inoltre gli arretrati contrattuali per il biennio 2016-2017 e un elemento perequativo della retribuzione per le categorie delle fasce più basse.

Le novità
L’accordo siglato oggi all’Aran introduce regole per allineare le previsioni contrattuale alle norme vigenti e per armonizzare le discipline contrattuali dei diversi comparti di provenienza.

Relazioni...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.