Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 ottobre 2018 alle ore 15:08.
L'ultima modifica è del 09 ottobre 2018 alle ore 17:08.

09/10/2018

Le prerogative di autonomia ed indipendenza, nei termini riconosciuti dall’ordinamento professionale agli avvocati degli enti pubblici, non sono lese da ordini di servizio finalizzati alla verifica del rispetto degli obblighi lavorativi di diligenza e correttezza nei confronti della persona giuridica pubblica datrice di lavoro. Così il Consiglio di Stato con la sentenza n. 5538 del 26 settembre 2018.

La vicenda storica
Alcuni avvocati-dirigenti, in servizio presso l’Asl, impugnavano la nota del Direttore generale avente ad oggetto “consegna badge avvocati dirigenti - obbligo di marcatura”, con la quale erano stati loro consegnati i tesserini magnetici, ribadendo l’obbligo di marcatura pena l’adozione di misure disciplinari.
Gli Avvocati lamentavano...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.