Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 12 ottobre 2018 alle ore 12:52.
L'ultima modifica è del 12 ottobre 2018 alle ore 14:52.

12/10/2018

La regola dell’art. 2112 cod. civ per cui il passaggio da un datore di lavoro all'altro comporta l'inserimento del dipendente in una diversa realtà organizzativa e in un mutato contesto di regole normative e retributive, con applicazione del trattamento in atto presso il nuovo datore di lavoro è confermata, per i dipendenti pubblici, dal d.lgs. n.165 del 2001, art. 30, che riconduce in maniera espressa il passaggio diretto di personale da Amministrazioni diverse alla fattispecie di “cessione del contratto” di cui all’art.1406 cod. civ., stabilendo la regola generale dell'applicazione del trattamento giuridico ed economico compreso quello accessorio, previsto nei contratti collettivi nel comparto dell'Amministrazione cessionaria. È quanto afferma la...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.