Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 maggio 2017 alle ore 16:28.
L'ultima modifica è del 11 maggio 2017 alle ore 18:33.

11/05/2017

La legge 18 aprile 2017 n. 48 ha tentato di tradurre in norma l'istanza di contenimento del fenomeno dei parcheggiatori o guardiamacchine abusivi modificando il codice della strada. Il nuovo comma 15-bis dell'articolo 7, però, appare irrilevante rispetto al tema del contrasto alle associazioni criminali coinvolte, della riscossione delle sanzioni e della tutela dei minori.

Le sanzioni previste nel codice della strada
Il comma 15-bis dell'articolo 7 del codice stradale disponeva che “salvo che il fatto costituisca reato, coloro che esercitano abusivamente, anche avvalendosi di altre persone, ovvero determinano altri ad esercitare abusivamente l'attività di parcheggiatore o guardiamacchine sono puniti con la sanzione...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.