Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 01 ottobre 2018 alle ore 10:30.
L'ultima modifica è del 01 ottobre 2018 alle ore 12:30.

01/10/2018

Con la sentenza n.5143, depositata lo scorso 3 settembre, il Consiglio di Stato, in totale riforma della decisone di primo grado, ha ritenuto pienamente legittimo il provvedimento amministrativo con cui un ente locale ha provveduto a sopprimere, dalla propria organizzazione interna, l’ufficio Avvocatura.

Il fatto
Un comune della Calabria, per fronteggiare una difficile situazione finanziaria, che aveva dato luogo all’approvazione di un Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale, ha dovuto adottare una nuova macrostruttura, nella quale non trovava più spazio il Servizio Avvocatura Civica; il provvedimento della Giunta Comunale veniva impugnato dal professionista legale che fino a quel momento era posto al vertice della struttura amministrativa.
Il Tar del capoluogo calabrese accoglieva il ricorso sulla base del decisivo...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.